Olio essenziale di bergamotto, valido aiuto per affrontare l'autunno e il cambio di stagione

L'Olio essenziale di bergamotto è utile per il cambio di stagione

In questo articolo parliamo delle diverse proprietà dell'Olio Essenziale di Bergamotto, utile contro vari disturbi legati ad autunno-inverno e disturbi come gli sbalzi d'umore legati al cambio di stagione.

Il bergamotto è un agrume appartenente al genere Citrus, della famiglia delle Rutaceae. Molto probabilmente deriva da un incrocio di arancio amaro e limetta acida.

 

L’origine del bergamotto non è certa, alcune leggende lo vogliono originario delle isole Canarie, altre di Cina, Grecia, altre fanno coincidere l’origine con la città di Berga in Spagna e da qui anche il nome.

Molto probabilmente si tratta di un albero autoctono della Calabria, infatti già tra il XIV ed il XVI secolo è accertata la presenza di questo agrume, con il primo bergamotteto impiantato nel 1750 circa.a

Descrizione

Il bergamotto è un albero alto tra i 3-4 metri.

I fiori sono bianchi e molto profumati, le foglie lucide e carnose non cadono in inverno.

Il frutto è simile ad un’arancia, il colore però varia dal verde al giallo in base al grado di maturazione e presenta una buccia più o meno liscia e sottile.

In realtà, esistono tre varietà di questo agrume, il Femminello, il Castagnaro ed il Fantastico che rappresenta circa il 75% della produzione.

Olio Essenziale di Bergamotto, utile per il cambio di stagione

Ambiente

La zona di produzione è quasi esclusivamente limitata alla zona ionica della provincia di Reggio.

L'olio essenziale

Oggi il bergamotto è molto usato per la produzione di olio essenziale finalizzato alla produzione di profumi, dolci, liquori.

Parte utilizzata

La parte usata per l’estrazione di olio essenziale è la buccia del frutto quasi maturo.

Metodo di estrazione

Spremitura a freddo, con eventuale depernatura (eliminazione delle cumarine).

Note

Testa, stimola il piano mentale con un effetto rinfrescante, dinamico, adatto alle attività intellettuali.

Caratteristiche

Ha una profumazione fresca, aroma fruttato e dolce.

Può essere una valida alternativa per quelle persone che trovano troppo dolce l’olio essenziale di arancio e troppo aspro quello di limone.

Principi attivi

Quest’olio essenziale contiene circa 300 componenti.

I principali sono terpeni e bergaptene.

Proprietà

L’o.e. di bergamotto ha diverse proprietà e può quindi essere utilizzato per diversi scopi.

Ecco quali sono le sue proprietà riguardo aromaterapia, uso esterno, uso interno e cucina.

Aromaterapia

L’o.e. di bergamotto è utile contro gli sbalzi d’umore in quanto riequilibra l’umore.

Da un lato è in grado di calmare gli eccessi emotivi, dall’altro ha un’azione tonica in caso di carenze.


Le sue proprietà lo rendono utile nella stagione autunnale, invernale e nei cambi di stagione.


Utile contro stati depressivi e ansiosi, favorisce infatti il buon umore, aiuta ad avere fiducia in sé stessi e stimola la vitalità, contrasta i blocchi psicologici,


Quest’olio ha anche un effetto calmante e sedativo, concilia infatti il sonno, contrastando insonnia e sonno disturbato.

Uso esterno

Per uso esterno l’o.e. di bergamotto può essere usato per contrastare diversi disturbi .

Le due principali proprietà sono quella antisettica e cicatrizzante.

Ci viene quindi in aiuto nella cura della pelle, in particolare contro acne, foruncoli, herpes, eczemi, psoriasi, micosi, ulcerazioni cutanee, punture d’insetti, geloni e vitiligine. 

Uso interno

Può essere usato come collutorio sia antibatterico che contro l’alitosi.

Adatto contro le infezioni e le infiammazioni del cavo orale, contro mal di gola, tonsilliti, influenza e raffreddore.


Può inoltre essere efficace contro flatulenza, inappetenza, cistite e leucorrea, come disinfettante intestinale in generale.

In cucina

L’o.e. di bergamotto viene usato come aromatizzante per dolci e bevande, vengono inoltre prodotti anche dei liquori al bergamotto.

Come utilizzarlo

Può essere usato mediante il bruciatore di oli essenziali o gli umidificatori dei termosifoni.


Si può usare per dei bagni profumati e rilassanti, aggiungendo 6-8 gocce in una vasca di acqua calda.


Per le inalazioni, portare ad ebollizione l’acqua e aggiungere poche gocce di olio essenziale e coprirsi il capo con un asciugamano.


Si può anche usare per l’igiene personale, aggiungendolo ad una base detergente neutra e biologica.


Infine, si può fare un collutorio antisettico aggiungendo 3-4 gocce in acqua e fare i gargarismi, utile contro alitosi, eczemi e infezioni della bocca.

Controindicazioni

L’o.e. di bergamotto ha un’azione fototossica fotosensibile.

È assolutamente da evitare l’applicazione sulla pelle se si è esposti alla luce solare diretta.

Infatti, con l’esposizione al sole, le sostanze fotosensibili possono provocare eritemi.

Altri oli essenziali fotosensibili sono quello di iperico, lime e degli agrumi in generale.

Infine, speriamo che questo articolo ti sia stato utile e gradito per conoscere le proprietà e gli utilizzi dell'Olio essenziale di Bergamotto. Leggendo questo articolo hai scoperto le proprietà equilibranti dell'o.e. di bergamotto e della sua utilità contro gli sbalzi d'umore, hai conosciuto le sue proprietà cicatrizzanti e antisettiche e i diversi usi come inalazioni e collutorio antisettico.

Se ti va puoi condividere questo articolo con i tuoi amici sui Social network!

I consigli descritti nell'articolo vogliono essere solo consigli, attenersi sempre ad eventuali prescrizioni mediche.

Per ulteriori informazioni o dubbi puoi contattarci tramite il sito o la nostra pagina Facebook.

Gli Oli Essenziali Flora

Scrivi commento

Commenti: 0